x

Sicily on Horseback

Pellegrinaggio Cannella

GIORNO 1 – AEROPORTO CATANIA – MASSERIA MONTE SOPRANO (Capizzi)

Transfer in minibus dall’aeroporto al primo agriturismo, organizzato in base all’orario di arrivo degli ospiti. In aeroporto i clienti troveranno una delle guide ad aspettarli, riconoscibile grazie al cartello con su scritto “Sicily on horseback”. Dopo circa due ore, si raggiungerà l’agriturismo Masseria Monte Soprano, un’azienda a conduzione familiare, di cui l’ospitalità è sempre stata la loro principale caratteristica. Verso le 20 ci recheremo alla chiesa madre del villaggio dove, durante la cerimonia di apertura del pellegrinaggio, ci si immergerà nell’atmosfera travolgente che porterà a provare forti emozioni. Accompagnati dalla coinvolgente musica della banda locale, dai costumi tipici e dai colori, assisteremo alla parte pagana della festa. Ritorneremo poi in agriturismo per riposare.

GIORNO 2 – MONTE SOPRANO – MONTE SOPRANO

Verso le 5 di mattina, dopo aver preparato i cavalli, partiremo alla volta del paese. Qui prenderemo parte al pellegrinaggio, e percorrendo vari sentieri immersi nei boschi raggiungeremo Piano Cannella. Si svolgerà qui la breve cerimonia religiosa e la benedizione degli animali. Successivamente, insieme a tutti i partecipanti al pellegrinaggio, avremo la possibilità di ristorarci ad un allegro e ricco buffet. Dopo pranzo potremo di assistere a degli antichi riti che le famiglie locali si tramandano da generazioni. Dopo una breve siesta rimonteremo in sella alla volta di Capizzi, dove ad accoglierci troveremo lo stendardo di Sant’Antonio, che guiderà l’ingresso dei cavalieri in paese. Lasceremo poi i cavalli al loro ricovero, e noi potremo quindi riposarci e cenare.

GIORNO 3- MASSERIA MONTE SOPRANO (Capizzi) – VILLA MIRAGLIA RESORT (Cesarò)

Dopo colazione partiremo alla volta di Capizzi, antico borgo alle porte del “Parco del Nebrodi”. Dopo una breve sosta in paese, continueremo la salita attraverso splendide valli, fino alla “Dorsale dei Nebrodi”, un largo sentiero che si snoda sulla cima dei monti e attraverso maestosi boschi. Sentiero che verrà seguito poi per i due giorni successivi. Il pranzo sarà al sacco, poiché per il minibus sarà impossibile raggiungere quelle zone. Fra antiche faggete, splendidi paesaggi e viste mozzafiato sull’Etna e su alcune delle Isole Eolie, raggiungeremo poi il “Resort Villa Miraglia”. Una vera e propria isola di comfort in mezzo ai boschi. Cena gourmet, durante la quale si avrà la possibilità di assaporare rivisitazioni della classica cucina locale.

GIORNO 4 – VILLA MIRAGLIA RESORT (Cesarò) – RIFUGIO TREARIE (Randazzo)

Durante questa giornata ci si immerge completamente nella magica bellezza del parco, con i suoi boschi e le sue montagne. Restando in quota il gruppo percorrerà la seconda parte della “Dorsale dei Nebrodi”, incontrando i quattro principali laghi: “Lago Maulazzo”, “Lago Biviere”, “Lago Cartolari” e “Lago Trearie”. Attraversando i boschi si avrà anche la possibilità di ammirare alcuni esemplari di cavalli “Sanfratellani”: possenti creature di colore prevalentemente nero, che abitano i Monti Nebrodi. Come il giorno precedente il pranzo sarà al sacco. Nel pomeriggio si passerà da diversi punti in cui si ha la sensazione di poter raggiungere l’Etna solo allungando la mano. Una volta lasciato il bosco alle spalle cominceremo la discesa in direzione del fiume Flascio. Qui verranno lasciati i cavalli in un’azienda locale e i clienti verranno accompagnati in albergo. Cena gourmet con le delicate e gustose ricette dello chef.

GIORNO 6 – FUCINA DI VULCANO (Maletto) – HOTEL RAGABO

È questo l’ultimo giorno del trekking. Dopo colazione, raggiungeremo i cavalli pronti a cominciare la risalita lungo le pendici del vulcano. Attraversandone il tipico paesaggio rurale, altrove quasi completamente scomparso, raggiungeremo l’area del “Parco dell’Etna”. I cavalieri avranno la possibilità di ammirare il paesaggio tipico del vulcano, in continua trasformazione. Tra colate di lava più o meno recenti e boschi di conifere e faggi, e dopo la pausa per il picnic, raggiungeremo il cratere formatosi in seguito all’eruzione del 2001. La risalita del vulcano e il percorso possono variare in base alle condizioni meteo. Riscenderemo poi fino a raggiungere il punto prestabilito per l’incontro con il camion trasporto cavalli. Con un transfer di pochi minuti gli ospiti saranno poi accompagnati presso “l’Hotel Ragabo”. Dopo un’ultima pausa al bar con le guide per salutarsi prima della partenza, i clienti avranno tempo per un po’ di relax prima di cena. Dopodichè lo staff ripartirà assieme al camion con i cavalli per rientrare alla base.

GIORNO 7 – HOTEL RAGABO – AEREOPORTO DI CATANIA

Transfer con il minibus verso l’aeroporto.
L’orario verrà stabilito in base a quello del primo volo in partenza.

Per info

Procedi sulla pagina contatti per inviarci un messaggio.

Oppure chiamaci al:

x